Questo tipo di localizzazione necessita di un ampio dispendio di tempo e risorse, ma determina un ritorno economico di circa 25€ per ogni euro speso. Secondo un sondaggio di Eurobarometer il 42% degli utenti europei, infatti, non comprerebbe mai online su un sito di lingua straniera.

Il team di Translit non si occupa soltanto della traduzione del sito, ma anche del suo design e del mercato al quale è rivolto. Per esempio, nei Paesi arabi sarà più pratico inserire il menu verticalmente, sulla destra, oppure orizzontalmente in alto. Dal punto di vista culturale, in Germania o nel Nord America gli utenti sono abituati a informazioni concise e istruzioni precise, mentre in Giappone o nei Paesi arabi preferiscono siti internet più intuitivi, con tante immagini, animazioni e finestre.

Hai bisogno di tradurre il tuo sito internet? Rivolgiti a noi!
Possiamo fornirti anche la sua localizzazione, che è molto di più di una semplice traduzione, infatti significa adattare i contenuti ai desideri del mercato estero. Molti sono gli aspetti che devono essere tenuti in considerazione nel processo di localizzazione, ad esempio: quale valuta viene utilizzata nei vari Paesi? E quali unità di misura? Inoltre è necessario valutare l’impatto culturale dei contenuti, evitando così passi falsi che limiterebbero il successo del prodotto.

Se vuoi espandere la tua attività su nuovi mercati devi tenere conto di questi aspetti culturali e localizzare il tuo sito a seconda dei Paesi. Tutte le organizzazioni di successo seguono questo approccio “globale” e applicano una strategia internazionale basata sul mercato a cui si rivolgono.

Possiamo fornire traduzioni dei seguenti formati:

  • HTML
  • XHTML
  • XML
  • PHP
  • ASP/DOT.NET
  • VB
  • Java
  • Flash

Copyright © TRANSLIT 2009 – 2017. All rights reserved.